Il progetto

Il progetto Alternativa Geologica

altergeo_logo_new_border.pngIl progetto Alternativa Geologica nasce nel 2012 per iniziativa di un gruppo di colleghi con l’intenzione di rilanciare la nostra figura e la nostra professione attraverso il coinvolgimento diretto e la partecipazione attiva dei geologi pugliesi, fino a presentarsi come lista alle precedenti elezioni del 2013 per il rinnovo del Consiglio dell’ORG.
Da quella utile esperienza e dalla rinnovata volontà di alcuni colleghi di rimettersi in gioco, rinasce il progetto.
Potrà sembrare anomalo non presentarci come una lista completa, ma riteniamo di poter mettere al servizio del Consiglio le nostre esperienze, le nostre capacità e le nostre idee, con la ferma intenzione di (ri)costruire assieme il futuro della nostra professione.
Ecco perché chiediamo la tua fiducia alle imminenti elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’ORG Puglia, per lavorare assieme e costruttivamente ad altri futuri consiglieri.
E’ infatti possibile indicare nella scheda candidati di ogni lista, con il cosiddetto voto disgiunto. Verranno dunque eletti i 9 colleghi più votati.

Gli obiettivi per una nuova Geologia in Puglia

Noi di Alternativa Geologica abbiamo individuato alcuni obiettivi fondamentali, che verranno ampliati e integrati con la fondamentale la collaborazione e lo stretto contatto tra tutti gli iscritti, con interscambio di idee e proposte sia con incontri in presenza che mantenendo aperto un dialogo continuo attraverso ogni mezzo di comunicazione.

Aggiornamento Professionale Continuo

E’ da qui che bisogna partire. Da quando l’APC è diventato obbligatorio, ogni geologo pugliese ha sentito questa importante azione riqualificante unicamente come un ulteriore problema, un’incombenza inevitabile, un inutile dispendio di danaro volto esclusivamente al vero e proprio “acquisto” dei famigerati crediti che ci consentono di continuare a esercitare la professione.
Crediamo che un APC costruito sulle reali esigenze dei geologi farebbe evolvere la formazione obbligatoria dalla banale "raccolta punti" che è attualmente in un processo di crescita professionale, affinamento delle capacità e acquisizione di nuove competenze. In questo modo otterremmo un importantissimo risultato: dare la possibilità al singolo geologo di potersi specializzare in uno o più degli svariati settori delle Scienze della Terra, rimuovendo la figura del "geologo-tuttologo" costretto a sapere un po' di tutto e niente per poter lavorare, a discapito della qualità del proprio lavoro.
Un geologo altamente specializzato ha inoltre la possibilità di offrire ad altri colleghi le proprie competenze, in tal modo si creerebbero in maniera del tutto naturale delle sinergie che potrebbero contribuire a debellare un altro dei mali della nostra professione: la concorrenza sleale.
Gli impegni che noi di Alternativa Geologica siamo pronti a prendere in ambito APC sono i seguenti:
  1. cambiare le modalità di organizzazione degli eventi formativi, coinvolgendo gli iscritti in una attenta e dettagliata analisi dei bisogni formativi;
  2. garantire un confronto continuo, trasparente e aperto tra la Commissione APC e gli iscritti all'ORG, affinché possano suggerire i settori professionali sui quali hanno necessità di aggiornarsi o formarsi;
  3. affrontare il problema della territorialità, pensando a edizioni di stessi corsi in ambiti territoriali differenti o realizzare gli eventi in videoconferenza, sfruttando le numerose piattaforme di apprendimento online disponibili;
  4. garantire un numero minimo annuo di crediti APC gratuiti, con agevolazioni per i neoiscritti.

Migliorare la comunicazione interna ed esterna

Non è un nuovo sito web che da solo può risolvere gli annosi problemi di comunicazione dall'Ordine Regionale agli iscritti, ma un radicale cambio di mentalità.
Le informazioni dall'Ordine devono essere precise, chiare e puntuali, assicurare che tutti gli iscritti possano ottenerle facilmente, al contempo garantire agli stessi la disponibilità a chiarimenti e approfondimenti su questioni di particolare importanza.
Trasparenza, disponibilità e completezza, queste sono le parole d'ordine che devono caratterizzare un servizio di informazione rivolto a tutti i geologi.
La comunicazione interna, rivolta agli iscritti, può essere migliorata:
  1. rivedendo la struttura del sito web in maniera più funzionale, rendendo più agevole la ricerca delle informazioni;
  2. creando una newsletter più efficace, che non sia una banale comunicazione di quali sono le sezioni del sito aggiornate;
  3. creando strumenti come un forum tematico o un sito web di scambio aperto di idee, grazie ai quali discutere delle problematiche e delle opportunità in maniera condivisa;
  4. attuando una vera e propria operazione trasparenza, oltre che con la pubblicazione del bilancio dell'ORG, anche con le date degli incontri di Consiglio, gli Ordini del Giorno e le decisioni prese;
  5. istituire uno sportello sempre disponibile, con il quale l'iscritto può rivolgersi per avere consulenza legale, raccogliere segnalazioni di ogni genere, dall'infrazione delle regole deontologiche a bandi pubblici verso i quali sarebbe opportuno fare ricorso, ecc.
Riteniamo inoltre che vada migliorata la comunicazione esterna:
  1. curando comunicati che mettano in evidenza situazioni critiche nelle quali il ruolo del geologo può dare un contributo;
  2. segnalando ai mezzi di informazione eventi o manifestazioni di settore non necessariamente organizzate dall’ORG;
  3. segnalando ai mezzi di informazione eventuali inadempienze da parte di enti pubblici e privati in materia di geologia, salvaguardia del territorio, beni culturali ed ambientali.
La comunicazione verso l'esterno deve inoltre supportare un altro degli aspetti che secondo noi va assolutamente curato: il rapporto con soggetti terzi.

Migliorare i rapporti con altri soggetti

Crediamo fermamente che la credibilità della nostra categoria vada recuperata anche attraverso un maggiore dialogo, apertura e collaborazione verso svariati soggetti come le Pubbliche Amministrazioni (Comuni, Province, Regione, Autorità di Bacino, Agenzie regionali), altri ordini professionali (Ingegneri, Agronomi, Architetti) e il variegato panorama delle associazioni che si occupano di tutela del territorio, protezione civile.
Numerosissime potrebbero essere le iniziative da poter organizzare in collaborazione con questi partner, da convegni di settore a momenti di riflessione su specifiche problematiche, in un'ottica che si sposa benissimo anche con l'Aggiornamento Professionale Continuo. Un'altra importante azione potrebbe essere quella di sensibilizzare l'importanza della presenza del geologo nelle amministrazioni pubbliche (geologo comunale, provinciale).
Da troppo tempo inoltre i legami tra l'Ordine e il mondo accademico e della ricerca sono sfilacciati, il che causa ai giovani laureati e neoabilitati alla professione uno smarrimento dovuto alla totale mancanza di contatto tra formazione universitaria e mondo del lavoro. Anche in questo caso, rinsaldare i rapporti tra ORG e Università pugliesi non potrà che avere benefici reciproci, dando agli studenti maggiori occasioni di orientamento alla professione e viceversa ai professionisti la possibilità di riprendere contatto con la ricerca. In tal senso abbiamo intenzione di organizzare un evento annuale in collaborazione con le Università che consenta a giovani laureati e dottorandi di ricerca di esporre il lavoro che hanno condotto, cosa che potrebbe costituire una sorta di biglietto da visita non solo per loro, ma anche per le istituzioni della ricerca.
Si potrebbe anche predisporre un programma di intesa per avviare una proficua collaborazione con enti di ricerca (Dipartimento di Scienze della Terra e Geoambientali dell’Università di Bari, CNR IRPI), con AdB Puglia, con l’Acquedotto Pugliese ecc.

Alle elezioni di rinnovo del Consiglio dell’Ordine Regionale dei Geologi della Puglia sostieni i candidati di Alternativa Geologica, insieme potremo migliorare il futuro della nostra categoria! Grazie per la fiducia…

Ti ricordiamo che puoi dare la tua preferenza a candidati appartenenti a liste differenti (voto disgiunto), verranno infatti eletti i 9 più votati, 8 della Sez. A più uno della Sez. B dell'albo.

Seconda Votazione Bari, 19 - 20 - 21 e 22 giugno 2017 dalle ore 9,30 alle ore 17,30 presso la sede dell’Ordine a Bari, in via Junipero Serra n. 19 (clicca qui per vedere la mappa e ottenere indicazioni su come arrivarci).

Con i nostri più cordiali saluti (in rigoroso ordine alfabetico),
Pietro Blu Giandonato, Noemi La Sorsa, Evangelista Pice e Giorgia Trevisan

Post popolari in questo blog

Vota Alternativa Geologica al rinnovo del Consiglio ORG Puglia 2017-2021

Un'avventura che continua, in un modo o nell'altro...

Una petizione per salvare le acque sotterranee in Puglia